Alcuni consigli per tenere la casa fresca in estate

In questi giorni l’aria è bollente. Non risparmia nessuno il caldo africano tipico delle estati italiane e nei mesi più caldi non ci resta che armarci di ventilatori e aria condizionata ma fortunatamente non sono gli unici modi per avere una casa fresca. Esistono, infatti, tantissimi modi, tantissimi accorgimenti per proteggere la casa dal caldo in modo semplice e senza costi. Vediamoli insieme.

Tapparelle abbassate

Un piccolo trucco che può far abbassare le temperature interne sino a 6 gradi. Con le persiaone abbassate, in pratica si impedisce alla casa di diventare caldissima, così da evitare che entri direttamente il sole e il calore.

Le porte di casa

Un gioco di collegamenti tra le stanze, una sorta di pista gokart per l’aria che deve sempre circolare. Con le porte ci vuole furbizia e quindi meglio evitare di tenerle chiuse in modo che l’aria si diffonda nelle ore più calde e circoli di notte nelle ore più fresche.

Cambio lenzuola

Scegli il cotone per l’estate e tieni le lenzuola sempre fresche in quanto il cotone traspora più facilmente e mantiene il fresco. Il cuscino invece è ideale di grano saraceno in cui il calore non subisce influenze del corpo e resta sempre fresco.

No alle lampadine ad incandescenza

È il momento giusto per passare alle lampadine a basso consumo! le luci a incandescenza sprecano il 90% della loro energia attraverso il calore emanato  e quindi, sostituendole, potrai rinfrescare la casa anche riducendo il costo delle bollette.

No ai fornelli, si alle grigliate

Usare forni e fornelli sembra una vera e propria condanna in estate, inutile citare il forno che supera i 200 gradi per cucinarsi il pranzo o la cena. Bene, approfittante per una bella serata in giardino con la griglia. In questo modo la casa resterà fresca e in più potrai goderti tutti i benefit di una serata tra amici, bibite e relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *